Web Magazine d'Ateneo

L'Ambasciatrice di Svezia Ruth Jacoby

August Strindberg tra realismo e mito: analisi testuale di un romantico postmoderno

Convegno internazionale “Realismo e mito alle radici dell’opera di August Strindberg” organizzato da Maria Cristina Lombardi del Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati dell’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” con la presenza dell’Ambasciata di Svezia e studiosi importanti a livello nazionale e internazionale, per analizzare la scrittura strindberghiana e il conflittuale autore svedese

  <!--{cke_protected}{C}%3C!%2D%2D%0A%09%09%40page%20%7B%20margin%3A%202cm%20%7D%0A%09%09P%20%7B%20margin-bottom%3A%200.21cm%20%7D%0A%09%2D%2D%3E--> Nella magnifica cornice di Palazzo Du Mesnil, il 21 e il 22 novembre 2012 si è svolto il convegno internazionale dal titolo “Realismo e mito alle radici dell’opera di August Strindberg”, a cura di Maria Cristina Lo
William Hogart, Characters Caricaturas, 1743

Federico Albano Leoni: sensi e prosodia

Partendo dalle “dicotomie sbilanciate” nella linguistica del Novecento, come quella linguistico-paralinguistico, Federico Albano Leoni riflette sulla prosodia come generatrice di sensi.             

28 novembre 2012 – Nell'ambito delle attività del Dottorato in Teoria delle lingue e del linguaggio, Federico Albano Leoni ha tenuto una lezione dal titolo “Sensi e Prosodia. Per una critica della dicotomia linguistico/paralinguistico”.
L'organizzatrice del convegno: Maria Cristina Lombardi

Due giorni dedicati alla figura di August Strindberg

Nei giorni 21 e 22 novembre, presso la sede di Palazzo Du Mesnil, si è svolto il convegno internazionale “Realismo e mito alle radici dell'opera di August Strindberg” organizzato dal Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati in collaborazione con il Collegio di area didattica Lingue letterature e culture Europa e America, lo Svenska Institutet e l'Ambasciata del Regno di Svezia in Italia   Clicca qui per leggere l'articolo correlato all'evento

La carovana della liberazione a Tunisi

Il ruolo dell'Italia nel Mediterraneo dopo la primavera araba

A due anni dai tumulti della primavera araba l'Università degli studi di Napoli L'Orientale ha organizzato una conferenza con Maurizio Massari, inviato speciale del Ministro degli Esteri per i Paesi del Mediterraneo e le primavere arabe

  <!--{cke_protected}{C}%3C!%2D%2D%0A%09%09%40page%20%7B%20margin%3A%202cm%20%7D%0A%09%09P%20%7B%20margin-bottom%3A%200.21cm%20%7D%0A%09%2D%2D%3E--> L'Orientale 03 dicembre 2012 - Nell'aula Matteo Ripa di Palazzo Giusso si è svolta una conferenza con il Plenipotenziario nominato dalla Farnesina per discutere del ruolo dell'Italia in Medio Oriente a due anni dalla pri

Identità, identificazione, diversità nella letteratura spagnola dell'ultimo ventennio

La produzione letteraria spagnola dell'ultimo ventennio: generi, forme e linguaggi tra identità e alterità

Condividi contenuti