CAD

Lia Tornesello

Il rovescio del diritto

“I diritti non sono qualcosa di acquisito per sempre e potrebbero scomparire se non ci impegneremo”

Si è tenuto il 12 gennaio presso la Cappella Pappacoda il penultimo appuntamento sugli “Studi di genere nel mondo islamico” con le donne del Centro Archivio delle Donne.
Cappella Pappacoda - Anna Maria Di Tolla

Un sogno chiamato democrazia

I compromessi politici tra forze progressiste e quelle conservatrici non possono che minare il sogno democratico

Movimenti socio-economici e processi di emancipazione femminile in Nord Africa sono i temi dell'ultimo incontro promosso dal Centro Archivio delle Donne presentati, per l'occasione, da Anna Maria Di Tolla.
Copertina del libro: Per amore o per forza

Evoluzione e mutamento del lavoro: in cosa siamo cambiati?

Cristina Morini è intervenuta sulla questione presentando il suo ultimo libro  

Giovedì 17 febbraio, presso il Palazzo del Mediterraneo, si è tenuto un incontro organizzato dal CAD – Centro Archivio delle Donne – relativo al Dottorato in studi culturali e postcoloniali del mondo anglofono. La dottoressa Enrica Picarelli ha introdotto l’ospite, Cristina Morini, giornalista e scrittrice studiosa della femminilizzazione del lavoro oltre che ri
Copertina de I corpi del reato

I corpi del reato: l’analisi di Anna Simone

Il Centro Archivio delle Donne ha presentato un incontro con Anna Simone, autrice de I corpi del reato. Sessualità e sicurezza nella società del rischio

Il Centro Archivio delle Donne ha presentato il 3 marzo 2011 un incontro con Anna Simone, autrice de I corpi del reato. Sessualità e sicurezza nella società del rischio (Mimesis, 2010).
Marina De Chiara

Le mille (e una) contraddizioni dell'Islam

Il Centro Archivio delle Donne ha presentato il seminario “Modelli culturali e differenze di genere: le comunità arabo-islamiche in Canada e negli Stati Uniti” di Giuliana Cacciapuoti

La grande "madre" che nell'Islam riunisce la comunità di fedeli, la cosiddetta Umma, rappresenta un'appartenenza sovranazionale e in questo senso accoglie la comunità musulmana in un unico abbraccio.
Condividi contenuti