Traduzione

Tradurre (in) Europa: Napoli, spazio di traduzione

Lunedì 22 novembre ha preso il via a Napoli il Festival della traduzione Tradurre (in) Europa, progetto internazionale nato dalla collaborazione dell'Orientale, dell'Università di Vienna e dell'Università Parigi 8. Una ricca serie di eventi che si protrarrà fino alla data conclusiva di lunedì 29 novembre

"Far battere il cuore cosmopolita di Napoli": con questa determinazione si apre il discorso inaugurale del rettore Lidia Viganoni, che orgogliosamente può dare inizio al primo festival della Traduzione di Napoli, compimento di un lungo percorso iniziato il 29 Gennaio 2009, con la giornata di discussione Vivere e scrivere tra le lingue, e che da allora ha viaggiato fino a Parigi,
Locandina

Bando “Giovani voci della traduzione”

L’associazione culturale Women’s Fiction Festival e la casa editrice Harlequin Mondadori indicono la sesta edizione del Premio "Giovani voci della Traduzione"

È un’occasione importante che permette agli studenti dei Corsi di Laurea triennale e specialistica in Lingue e Letterature straniere, Traduzione Letteraria e Tecnico Scientifica ed Editoria e Traduzione di qualsiasi Ateneo italiano, di cimentarsi con l’adattamento in italiano di un racconto scritto in lingua inglese.
Immagine tratta dalla locandina dell'evento

Tradurre (in) Europa: il mestiere del traduttore

Mercoledì 24 novembre, nella sede di Via Marina dell'Orientale, si è tenuto l'incontro Tradurre per Mestiere. Noti professionisti della traduzione hanno avuto la possibilità di far conoscere le insidie, i problemi, ma anche le grandi soddisfazioni che è possibile trovare nel mondo del'editoria

Stefania de Lucia, dottoranda in Letterature Comparate presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale, ha avuto il piacere di introdurre gli ospiti della conferenza: Andrea Spila e Melani Traini, affermati professionisti nel campo della traduzione letteraria e tecnica, a fianco di Marina Rullo e Vincenzo Barca, noti traduttori anch'essi ma sopratutto membri del Sindacato Nazionale Scrittori

Camilla Miglio: la traduzione, chiave di lettura della contemporaneità

Un colloquio con la professoressa Miglio ci permette di entrare nel vivo del tema della Summer School Homelands in Translation, che si sta svolgendo in questi giorni nella sede procidana dell’Orientale

Il 13 settembre, giornata d’apertura del convegno, ha visto gli interventi di due docenti dell’Orientale, Michele Bernardini e Camilla Miglio che hanno dato vita a questa tappa, inserita nel più ampio progetto EST-Europa Spazio di Traduzione.
Immagine tratta dal sito della BIblit

Intervista a Marina Rullo e Vincenzo Barca

In occasione della conferenza Tradurre per mestiere, tenutasi il 24 novembre nella sede di via Marina dell'Orientale, abbiamo avuto occasione di porre alcune domande ai rappresentati del Sindacato Nazionale Scrittori presenti all'evento

Marina Rullo è una traduttrice free-lance, ha creato nel 1999 il sito Biblit (www.biblit.it), punto di riferimento su Internet per chiunque traduca da e verso l'italiano. Dal 2004 è responsabile della sezione traduttori del Sindacato Nazionale Scrittori.
Condividi contenuti