Centro Archivio delle Donne

Natalia Ginzburg

Parlare per accenni, per lampi, per pizzini verbali

Al Centro Archivio delle Donne incontro con Domenico Scarpa su Natalia Ginzburg

L’Università L’Orientale si distingue tra le altre per la presenza di diversi centri di studi e di elaborazione culturale. Tra essi uno dei più attivi è certamente il Centro Archivio delle Donne, diretto dalla professoressa Marina De Chiara, che ha organizzato un incontro con il critico letterario e professore universitario Domenico Scarpa.
Antonia Soriente

Le donne di Saman: quando la letteratura profuma di libertà

“In un Indonesia sulla strada della modernità, quattro donne e un ex sacerdote lottano per i diritti fondamentali di ogni essere umano…”

La libreria Ubik di via Benedetto Croce 28 ha ospitato i membri del Centro Archivio delle Donne per un viaggio appassionante ed appassionato attraverso l’Indonesia: le parole di Ayu Utami, scrittrice indonesiana divenuta celebre con Le donne di Saman (Metropoli d’Asia, 2010, pp.224), romanzo pubblicato nel 1998 a Jakarta, ci portano immediatamente a quattro donne, amiche dai tempi de
Copertina del testo di Serena Guarracino

Donne di Passioni. Presentato un libro di Serena Guarracino

Il Centro Archivio delle Donne e la Società Italiana delle Letterate hanno organizzato l’incontro moderato da Marina Vitale

Napoli, 26 gennaio 2012 – È stato presentato, presso il Caffè letterario Intra Moenia, il libro di Serena Guarracino Donne di Passioni. Personagge della lirica tra differenza sessuale, classe e razza, pubblicato da Editoria & Spettacolo.
Santa Caterina - Fonte: Wikipedia

Santa Caterina: l’indipendenza nella scrittura

Il Centro Archivio delle Donne e il Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati hanno presentato la conferenza di Jane Tylus “Scrivere (a) Santa Caterina”

Specialista in Letteratura del Rinascimento Italiano, la professoressa Jane Tylus della New York University ha presentato un intervento intitolato “Scrivere (a) Santa Caterina” basato appunto sul valore delle opere della Santa: Caterina da Siena, che Tylus ha sostenuto essere senza ombra di dubbio la sua Santa preferita, fu canonizzata nel 1461 da Papa Pio II e durante la sua vita sc

La nascita dell’Open Access: l’arXiv come archivio materiale

Il 22 ottobre 2012 si è tenuto a Palazzo Santa Maria Porta Coeli un incontro con Paola Castellucci, docente all’Università di Roma “La Sapienza”, promosso dal Centro Archivio delle Donne in collaborazione con il Dottorato in Studi Culturali e Postcoloniali del Mondo Anglofono

Paola Castellucci, docente di “Documentazione” all’Università di Roma “La Sapienza” che da anni si occupa di banche dati e, in particolare, delle loro interazioni con le discipline umanistiche, ha presentato un intervento intitolato “La ‘materialità’ degli archivi digitali: il caso di Los Alamos”. A partire da un esempio letterario, quello relativo alla figura di David, il bambino protagonista di
Condividi contenuti