L'Orientale

Kol

Da Copi all’Eternauta, da Astro city a Moebius… all’Orientale di Napoli

Sede gremita di pubblico per le Giornate di studio “Un ambiente fatto a strisce”. Il coordinatore scientifico: “Oltre ogni possibile previsione. Felice riscontro per la sede procidana del nostro Ateneo”

Giornate di studio dedicate a Graphic novel e comunicazione: sedie occupate da studenti e addetti ai lavori, professori e autori, editori e sceneggiatori. Commenti entusiasti sulla qualità scientifica del programma organizzato dall’Orientale per concludere il ciclo di incontri del Progetto OASI.
Michelangelo Cocco

Michelangelo Cocco: intervista a un giornalista

Laueato all’Orientale, ora corrispondente estero de Il Manifesto. Un segreto della professione? “Impegno, professionalità, anticonformismo, e comprensione dell'altro”. L’Orientale? “L'ambiente umano, culturale e politico che gravitava attorno a palazzo Corigliano e palazzo Giusso per me è stato straordinariamente stimolante”

      Lei si è laureato all’Orientale.
César Antonio Molina

Conferimento della Laurea Honoris Causa a César Antonio Molina

Conferita la Laurea Honoris Causa in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” a César Antonio Molina   Clicca qui per ascoltare un breve servizio audio relativo all'evento

6 febbraio 2009, Aula delle Mura Greche - Il Rettore Lida Viganoni dà inizio alla cerimonia per il conferimento della Laurea Honoris Causa – ad una delle maggiori personalità della cultura spagnola contemporanea – affermando che la caratteristica distintiva di César Antonio Molina appare perfettamente in linea con quella che è una delle maggiori specificit
Federica Frabetti

Ripensare le Digital Humanities: se ne parla con Federica Frabetti

Il 6 dicembre il CAD, in collaborazione con il Dottorato in Studi Culturali e Postcoloniali del Mondo Anglofono, ha ospitato Federica Frabetti della Oxford Brookes University.

"Ripensare le Digital Humanities nell’università globale” è il titolo dell’intervento proposto da Federica Frabetti, esperta di Media Theory, Cultural Studies, New Media e Gender Studies.
Le Vie della Seta, immagine rilasciata nel pubblico dominio

Le vie marittime della ceramica cinese lungo le Vie della Seta

Si è svolto il 6 Marzo a Napoli presso la Cappella Pappacoda il primo incontro del ciclo dottorale organizzato da Bruno Genito e Lucia Caterina “Archeologia delle Vie della Seta”

Il ciclo di incontri, giunto al suo secondo anno, ha il supporto della Scuola Dottorale di Studi Orientali e Africani (Dottorati: Turchia, Iran e Asia Centrale, Asia orientale e meridionale), quella di Studi Interculturali (Dottorato: Archeologia: Rapporti tra Oriente e Occidente) e del CISA (Centro Interdipartimentale di Servizi per l’Archeologia).
Condividi contenuti